Zoé – Il principio della vita… Al Palio de San Michele

/, Programma, Spettacolo d'Apertura/Zoé – Il principio della vita… Al Palio de San Michele
Zoé Spettacolo d'apertura 2018

Palio de San Michele 2018

Bastia Umbra (PG)

dal 19 al 29 settembre

 

Mercoledì 19 settembre alle ore 22.00 Piazza Mazzini ospiterà lo spettacolo teatrale della Compagnia Piccolo Nuovo Teatro di Bastia Umbra: Zoé – Il principio della vita. Giovedì 20 settembre la Cerimonia di Apertura  della “56a Edizione” con la Benedizione degli Stendardi e dei Mantelli del Presidente, del Coordinatore e dei 4 capitani dei Rioni. A seguire i Bandi di Sfida tra i Rioni. Tutta la celebrazione sarà in diretta streaming su www.paliodesanmichele.it  e Terrenostre.info

COMUNICATO STAMPA

BASTIA UMBRA – Il Palio de San Michele ritrova lo spettacolo d’inaugurazione con l’esibizione della Compagnia Piccolo Nuovo Teatro di Bastia Umbra che porterà in scena Zoé – Il principio della vita. Un dolce ritorno al passato scandito dalle parole del Presidente dell’Ente Palio Federica Moretti:  “PaliOpen è una meravigliosa idea, realizzata egregiamente dal gruppo che ne fa parte. Il successo strepitoso di questa terza edizione andata in scena sabato 8 settembre, testimonia quanto detto. Tuttavia ci piaceva recuperare quei momenti belli e significativi del passato, quale il teatro di strada, momento tanto atteso dai bambini di allora. Perciò abbiamo voluto ripristinare lo spettacolo d’apertura come accadeva qualche tempo fa. E c’è grande attesa per assistere a Zoé – il Principio della vita”.

 

spettacolo_di_teatro_di_strada_ZoéSINOSSI DELLO SPETTACOLO: Zoé – Il principio della vita…

“L’origine del creato vede l’uomo come un’essenza generata dalla Natura, che lo supera, lo plasma e ne stabilisce i limiti, obbligandolo a una lotta perenne per la sopravvivenza e che lo pone alla stessa stregua degli animali. L’uomo, però, si rivela diverso dalle altre creature: inventa, costruisce, pianifica e adora gli Dei. Madre Natura, Demetra, ha un debole per l’essere umano e decide di elevarlo a un livello superiore. Lo fa donandogli il suo seme più prezioso: sua figlia Persefone, simbolo di abbondanza e prosperità. Non più caccia, guerre e sacrifici. Il lavoro della terra porterà l’uomo in un’epoca di pace e benessere, allontanandolo così dagli Dei. Questo distacco scatenerà uno scontro tra gli Dei giocato sul filo sottile dell’amore e dell’inganno, che trascinerà il genere umano quasi all’estinzione. Alla fine, gli equilibri tra Demetra e l’Olimpo saranno ristabiliti attraverso un patto che porterà alla nascita delle stagioni. Da allora, le stagioni si alternano ciclicamente e l’uomo ne subirà tutte le conseguenze nel bene e nel male, per l’eternità!

Zoé, ovvero Vita in greco antico, è uno spettacolo basato sul rapporto tra l’uomo e la natura e si sviluppa attraverso scene poetiche, alternate a momenti d’intensa drammaticità. Zoé è messo in scena come spettacolo di teatro di strada con trampoli, costumi di scena, fuoco, luci ed effetti pirotecnici.

In un mondo in cui le lotte etniche e culturali sembrano sopraffarci provocando un vortice di follia generale, abbiamo sentito forte l’esigenza di raccontare un sentimento capace di contrastarle: l’amore!
L’amore di una madre per sua figlia, l’amore di una dea per le sue creature, l’amore di un Dio per una fanciulla destinata a far prosperare l’umanità. Un intreccio di amori che pone al centro di tutto un’origine fondamentale per tutti: la vita e la sua essenza. Fin dal Medioevo i riferimenti alla mitologia erano presenti nel quotidiano e in molti aspetti della vita culturale e religiosa. In particolare negli insediamenti rurali, dove il contatto diretto con la Natura manteneva intatta una ritualità strettamente legata a quella Pagana, che nel tempo si era trasformata e adattata alla religione Cristiana. Gli aspetti esoterici e simbolici avevano una forte presa nella cultura popolare, e non solo, lasciando tracce evidenti nella letteratura, nell’arte e nella ritualità religiosa.” (fonte: www.piccolonuovoteatro.it)

 

PROSSIMI EVENTI:

GIOVEDÌ 20 SETTEMBRE

  • ore 19,30 – Apertura delle taverne rionali
  • ore 22,00 – Cerimonia di Apertura “56a Edizione” – Benedizione degli Stendardi  – Mantelli dei Rioni. Bandi di Sfida tra i Rioni  “56a Edizione” – Trasmessa in diretta streaming su paliodesanmichele.it  e Terrenostre.info

Zoé – Il principio della vita Spettacolo d’apertura 2018 © Crediti Fotografici FapFoto

Nessun commento per ora

Lascia un commento

Your email address will not be published.