Ente Palio de San Michele NEWS
Torna alle news


Archivio news

PROGETTO: Realizzazione dell’Archivio storico dell’Ente Palio

Per la realizzazione dell'Archivio storico dell’Ente Palio si svilupperà un programma di ricerca e sistemazione documentaria che prenderà avvio nel marzo 2016 e si concluderà nel febbraio 2017.

Si tratterà di un lavoro che si svilupperà per dodici mesi senza soluzione di continuità, e sarà scandito da fasi e progetti d’intervento diversificati, che avranno come perno e strumento qualificante l'utilizzo delle tecnologie informatiche d’acquisizione.

LA COSTITUZIONE DELL’ARCHIVIO

La costituzione dell'Archivio Storico dell’Ente Palio fa parte di un processo ampio che si svilupperà, in un arco temporale più ampio, che attraversa quattro momenti principali:

  1. Ricerca del materiale documentario prodotto negli oltre cinquantenni d’esistenza del Palio, coinvolgendo tutti i rappresentanti dell’Ente e dei Rioni nella concreta attuazione: questo rappresenta il primo passo per la costituzione ufficiale dell’ARCHIVIO STORICO dell’ENTE PALIO.
  2. Sistemazione dei documenti cartacei da conservare nel Deposito dell’Ente Palio.
  3. Trattamento informatico del patrimonio documentario. Questa fase si articola poi in due distinti interventi: il primo riguarderà la digitalizzazione e la schedatura del nucleo documentario reperito; il secondo ha come obiettivo la schedatura e la descrizione del patrimonio documentario dell'Ente, già conservato nella sede dell'Associazione: questo intervento è parte integrante del primo con l'obiettivo finale di costruire un’unica banca dati.
  4. Acquisizione di un ulteriore patrimonio documentario dell'Ente Palio, attraverso l’incentivazione di donazioni da parte dei protagonisti e simpatizzanti.

Obiettivo finale: pervenire alla costituzione di un organico Archivio Storico, da mettere anche a disposizione in generale di un'utenza esterna e che sia utile soprattutto alla valorizzazione e promozione del Palio.


LA STRUTTURA DELL’ARCHIVIO

Le carte dell'Archivio Storico saranno ordinate e conservate secondo un duplice criterio organizzativo, indicato da una diversa colorazione (nero – colori peculiari rionali) che contraddistinguerà i diversi contenitori (cartelle, archiviatori, album fotografici, supporti informatici…).

Una distinzione tra Numerazione Nera e Numerazione a colori che in realtà rappresenta il riflesso formale dell'attività dell'Ente che, sin dal momento della sua nascita, si è esplicata su un doppio binario, determinando anche nella gestione dei documenti la costituzione di "due archivi":

  1. L'ARCHIVIO SOCIETARIO DELL’ENTE (NUMERAZIONE NERA): che raccoglie in maniera sistematica i documenti ordinati in base all'oggetto, rappresentato, nel caso specifico, dalle diverse attività prodotte. Sarà adottato un titolario e un sistema di codificazione numerico, che il modello operativo e gestionale dell’associazione.
  2. L'ARCHIVIO DEI RIONI (NUMERAZIONE CON COLORI PECULIARI): che include tutta la documentazione prodotta dai singoli Rioni (disegni, volantini, fotografie…). La gestione e la conservazione del materiale rionale saranno totalmente separate da quella relativa all’Ente, anche se connessa con questa.

CRITERI D’INTERVENTO

La descrizione del materiale archivistico sarà realizzata seguendo standard descrittivi generali. Il modello descrittivo prescelto é basato sul principio della multilevel description in cui ogni unità è rappresentata da una descrizione specifica e dalla descrizione delle parti che la compongono collegate gerarchicamente; la struttura informativa è articolata in aree d’informazione e in elementi descrittivi generali, validi per tutti i livelli della scala gerarchica. L'attività di sistemazione e d'inventariazione sarà sviluppata in tre fasi:

  1. intervento sulla documentazione, già depositata nella sede dell'Ente Palio;
  2. intervento sulla documentazione, proveniente dai Rioni, da altri Enti cittadini e da privati, e sua integrazione con l’operazione precedente;
  3. trasferimento e sistemazione ordinata presso la sede sociale di tutto il materiale reperito e completamento della schedatura.

Obiettivo finale: la collocazione dell'Archivio storico del Palio in un unico luogo e la piena disponibilità per l’Ente stesso.


Tra gli aspetti interessanti di questo progetto si segnala il sicuro rinvenimento di materiale prezioso per comprendere la storia del Palio e promuoverne l'immagine:

  • materiale di carattere pubblicistico curato dall'Ente e dai Rioni;
  • articoli di giornali, volumi e saggi sul Palio;
  • documentazione video e fotografica, sia degli allestimenti e momenti salienti del Palio, sia dei suoi protagonisti; disegni e progetti realizzati per gli allestimenti teatrali e scenografici.


RISULTATI ATTESI

Più dettagliatamente i risultati che s’intendono conseguire sono i seguenti:

  • ricerca e sistemazione della documentazione di qualsiasi tipologia riguardante il Palio;
  • stampa di un inventario cartaceo comprensivo delle notizie storiche ed istituzionali;
  • realizzazione di una banca dati informatizzata;
  • evento pubblico per la presentazione dell’Archivio storico.


Per informazioni: TERESA MORETTONI - ter.morettoni@gmail.com - Cell. 347 870224