Ente Palio de San Michele NEWS
Torna alle news


Archivio news
È Samantha Maiarelli la vincitrice del concorso per lo stendardo della 52° edizione del Palio

palio de san michele
Una giovane artista di Bastia Umbra si è aggiudicata il concorso indetto dall'Ente Palio per realizzare lo stendardo della 52° edizione del Palio di San Michele. Centrali nella riproduzione, la figura del Santo Patrono e il rosone con i quattro colori rionali



Sarà Samantha Maiarelli, 25 anni, ad avere l'onore di dipingere lo stendardo innalzato dal rione vincitore della 52esima edizione del Palio de San Michele di Bastia Umbra. La giovane artista, residente a Bastia Umbra e diplomata all’Istituto d’Arte Alpinolo Magnini di Deruta, si è aggiudicata il concorso indetto dall’Ente Palio per l’ideazione e la realizzazione dello “Stendardo del Palio”. Il concorso era aperto a pittori ed artisti risiedenti in Umbria, anche non professionisti, come opportunità per valorizzare le potenzialità espressive del nostro territorio, soprattutto i giovani.

Samantha Maiarelli, specializzata in micro pittura, descrive così l'idea che ha convinto la commissione giudicante: "In questa riproduzione ho voluto porre maggiore attenzione su due elementi, secondo me, caratteristici dell’immaginario bastiolo. La prima è la figura del Santo Patrono, a sinistra, disegnato realisticamente, il quale simboleggia la supremazia della giustizia divina. Per questo del Maligno vediamo comparire solo la mano, protesa verso la lancia che lo trafigge, quasi in segno di supplica. Il rosone, in alto a destra, invece, essendo l’elemento distintivo della Chiesa di Bastia, simboleggia la città stessa. Emblema del dominio di Cristo sulla terra, nella mia rappresentazione equivale al sole che con i suoi raggi fa luce nell’oscurità, aprendone le nubi. I quattro colori rionali sono inseriti all’interno dei motivi geometrici della cornice, ad indicare l’integrazione della festa con la città e la sua importanza".